La Valle e il Bosco nel Piatto

Le carni di selvaggina fanno parte da sempre delle nostre tradizioni alimentari e sono espressione della cultura gastronomica locale, con elevate qualità nutrizionali e organolettiche

La nostra associazione, ha colto la sfida di coinvolgere i ristoratori per ridare valore a un’eccellenza alimentare troppo spesso sottovalutata, ma che nel nostro territorio ha enormi potenzialità. L’utilizzo di carni di selvaggina rappresenta una scelta sostenibile e a bassissimo impatto ambientale, volta a rivalutare il vero prodotto locale gestendo al contempo eventuali squilibri dettati dall’incremento della fauna selvatica.
«La selvaggina – afferma lo chef Gianni Berti della Locanda dei Salinari – è una risorsa che va rivalutata sia dal punto di vista qualitativo che sanitario, riscoprendo anche tagli poco conosciuti che si prestano alle più svariate ricette. Le carni degli animali a vita libera hanno qualità organolettiche interessanti, dal basso contenuto di grassi e colesterolo alla ricchezza di ferro, zinco e vitamina B12».
«La selvaggina – sottolinea Gianni, ha fatto la storia della cucina e fa parte da sempre della nostra tradizione gastronomica. In cucina si presta a innumerevoli ricette e un adeguato trattamento delle carni ne esalta il gusto, a torto ritenuto dai più troppo intenso. La sfida della ristorazione è quella di fare scoprire materie prime eccellenti e di stagione come la selvaggina, che rappresenta tra l’altro una scelta sostenibile a differenza delle produzioni zootecniche intensive».

 Apetizer & Bollicine

 Insalatina di Fagiano, Tartufo di Stagione, Grana e Gocce di Balsamico.

 Risotto con Anatra Selvatica.

 Tortelli di Patate al Ragù Bianco di Cinghiale.

 Colombaccio in Casseruola con Patata al Rosmarino.

 Gulash di Cinghiale e Polenta Arrostita.

 Crostatina di Mele Tiepida con gelato alla Vaniglia del Madagascar.

 Caffè, liquori e distillati

 In abbinamento i vini selezionati da Terra e Cibo.

– Cremant De Loire Brut “Le Funambule” Alain Robert

– Centurione – Sangiovese di Romagna Doc Superiore 2020 – Ferrucci

– Domus Caia – Sangiovese di Romagna Doc Superiore Riserva 2018 – Ferrucci

La cena è fissata per:

Venerdì 11 febbraio 2022 alle ore 20,30 – la cena

Sabato 12 febbraio 2022 alle ore 12,30 – il pranzo

Locanda dei Salinari – Via Circonvallazione Sacchetti, 152 Cervia (Ra) Tel. 0544/971133

Il costo della serata (tutto compreso) è di € 50,00 per il socio, € 55,00 non soci.

Posti disponibili 45. Prenotazione al numero 340/0551760

 

Vi preghiamo di annunciare eventuali allergie e/o intolleranze nel momento stesso della prenotazione

La cena si terrà all’interno del locale ed è richiesto il Super Green Pass.